trasferta da dimenticare

Trasporti Zizioli Lubest Real Volley – Pinciroli Sport Group 3-0 (25/7 25/12 25/22)

News offerta da:

Le streghe escono sconfitte 3-0 dal confronto contro il Real Volley. Per la squadra di coach Luoni – che resta ferma a quota 9 punti in classifica – serata negativa in tutti i fondamentali, specie nei primi due parziali.

Partenza “imbarazzante” delle streghe nel segno delle padrone di casa 3-1 10-3 17-6, coach Luoni richiama più volte le sue per suonare la sveglia ma le difficoltà offensive da ogni zona e la ricezione molto imprecisa frenano sul nascere ogni reazione neroverde ed il set scivola via fino all’eloquente 25-7.
Nella seconda frazione il sestetto neroverde cambia pelle ed interpreti, coach Luoni rivoluziona il sestetto attingendo dalla panchina e dando fiducia alle giovani (Monticelli, Colombo Dugoni e Sabbadin)  ma il risultato non cambia; le streghe faticano a mettere palla a terra e per le padrone di casa attentissime in difesa e ottime a muro ed in attacco è gioco facile incamerare anche il secondo set 25-12.

Solo nel terzo set la gara diventa equilibrata, finalmente le streghe ritrovano un po di tranquillità e trovano qualche sicurezza in attacco (Monticelli su tutte), ma la ricezione continua a penalizzare l’efficienza del gioco di Castellanza. Si gioca punto a punto con le streghe che non riescono ad allungare e le padrone di casa che rincorrono e impattano sul 21-21. Qui però finisce la storia perché il Real volley spinge in battuta e prende con decisione il comando del set 24-21 e non c’è più modo di avvicinarle: 25-22.

Severa l’analisi di Steve Pozzi, DS neroverde: “Abbiamo provato a ruotare tutte le giocatrici, per cercare di dare una scossa, ma non è bastato. Siamo scesi in campo troppo nervosi, come se dovessimo affrontare la finale di coppa del mondo. Non so perché le ragazze avvertano una pressione simile in trasferta, devono capire, invece, che hanno un’occasione d’oro per mettersi in mostra e non hanno nulla da perdere. Rispetto alle gare casalinghe in trasferta sembriamo la fotocopia sbiadita , giochiamo contratte senza mordente. Mi domando come sarebbe andata altrimenti visto il terzo set dove abbiamo avuto una reazione ma senza ritrovarci completamente. Purtroppo, però, i ‘se’ e i ‘ma’ non fanno la storia, dobbiamo dimostrare sul campo quello che siamo capaci di fare fin dalla prossima trasferta dove vogliamo vedere tutta un altra squadra!”

Ora le streghe avranno occasione di rifarsi già da sabato 18.11.2017 quando alle ore 20.30 scenderanno in campo, ancora in trasferta ad Orsenigo (Palestra comunale – Via I Maggio 6) contro l’Eldor.