Fidanzamento

PASSIONE E PROGRAMMAZIONE

News offerta da:

Nessuno se lo aspettava. Brave la società a non fare trapelare nulla fino a metà settimana scorsa quando la Pro Patria Busto Arsizio e Volleyteam Castellanza hanno ufficializzato un accordo di collaborazione a livello giovanile.

Dopo anni di antagonismo e campionati diversi, le due società “storiche” di pallavolo di Castellanza e Busto Arsizio si uniscono in unico contesto sportivo che si pone già in partenza, grazie all’esperienza ed alla consistenza delle realtà che lo avviano, quale potente calamita per attrarre l’attenzione di giovani che guardano al miglioramento tecnico come prospettiva per la loro maturazione ma non solo, perché saranno allestite anche seconde squadre per dare l’opportunità di allenarsi e giocare a chi ama questo sport.

Si tratta in sostanza di un “fidanzamento” tra le due società che per il momento manterranno la loro autonomia operativa per non perdere il bagaglio di storia e tradizione accumulato, ma che condivideranno idee, impegno, risorse e obiettivi per tracciare la strada che (si augurano i due presidenti Giampiero Caccia e Luigi Landonio) porterà in un prossimo futuro ad un possibile matrimonio.

Un momento storico, dicevamo, quello che ha visto seduti allo stesso tavolo i dirigenti di due gloriose e storiche società varesine che hanno deciso di unire le proprie forze per affrontare con ambizione, sinergie economiche e logistiche e soprattutto programmazione, i prossimi impegni sportivi con una triplice missione: dare solidità alle prime squadre e garantire il miglior livello tecnico nel settore giovanile, promuovere il volley nelle scuole e trovare maggiore visibilità.

Grazie anche alla rinnovata collaborazione di Pro Patria con la Uyba Volley per la gestione del settore giovanile ed al progetto Volley Teams Academy di Castellanza (complessivamente oltre 250 tesserate),  tutto il territorio del basso varesotto e alto milanese  sarà fortemente coinvolto dal nuovo contesto sportivo  con una serie di offerte di alto livello rivolte ai giovani e alle famiglie del circondario che si rivolgono con interesse alla pallavolo con la voglia di potenziare un forte settore giovanile e creare una base solida su cui costruire mattone dopo mattone un progetto che abbia il valore aggiunto di una forte tendenza a puntare sui giovani per arrivare alla ribalta nazionale senza dimenticare lo scopo sociale dello sport.

La nostra scelta di andare a formare un’unione tra le due società – spiegano i direttori sportivi dei due sodalizi Steve Pozzi (Volleyteam Castellanza) e Roberto Asta (Pro Patria Busto) è condivisa per garantire alla pallavolo del territorio provinciale e non, un futuro all’insegna della crescita tecnica e quindi dei risultati, così da alimentare la sua capacità di attirare praticanti da mettere nelle migliori condizioni, perché possano costantemente migliorare. Un’attività che dovrà generare nel medio termine una realtà sportiva competitiva a livello nazionale, ritenuta decisiva per l’efficacia di un progetto di crescita quantitativa e qualitativa della pallavolo sul territorio varesino; uniamo le forze facendo sinergia con le istituzioni e selezionando nel giovanile squadre più competitive con contrazione dei costi dando l’opportunità di giocare a pallavolo a tutti i livelli”.

L’accordo odierno rappresenta solo il primo passo di un progetto a più ampio raggio che le due società stanno definendo; non si tratta di un percorso semplice, bensì rivoluzionario, e sicuramente questa collaborazione sarà una pietra miliare nella storia della pallavolo locale per costruire qualcosa di stabile e duraturo.